martedì 28 maggio 2013

E' ora disponibile l'ebook: "I Misteri dell'Adda. Indagini sul Paranormale"

Strane apparizioni, stridìì di catene e lugubri lamenti: si tratta davvero di manifestazioni di fantasmi? C'è chi crede che in alcuni luoghi alberghino ancora gli spiriti di chi ha subito una morte violenta e chi pensa che queste siano solo storie da raccontare ai bambini per spaventarli.
Non importa che voi ci crediate o meno: i reportage dell'autore sui misteri dell'Adda vi faranno esplorare una zona d'ombra che esercita da sempre un fascino esoterico.


In questa opera,  Alessandro Valsecchi, reporter amatoriale di luoghi infestati da fantasmi, condensa il suo lavoro dopo aver raccolto leggende, aneddoti, testimonianze e dopo aver visitato di persona e fotografato due luoghi avvolti dal mistero: il cimitero del villaggio operaio di Crespi d'Adda e il castello visconteo di Trezzo sull'Adda, dimora del crudele Bernabò Visconti.
Le evocazioni di creature che avvengono nel sinistro mausoleo del cimitero e i lamenti delle lugubri presenze che vagano nei bui sotterranei del castello vi trasporteranno in un viaggio da brivido. Siete pronti a credere per vedere?

I reportage del mistero sono corredati da numerose e dettagliate fotografie a colori.


Il termine “paranormale” si applica a quei fenomeni, chiamati anche anomali, che risultano inspiegabili dalle leggi della fisica e dalle conoscenze scientifiche.
Esistono studiosi chiamati parapsicologi che sostengono l'esistenza di fenomeni non spiegabili in base alle leggi scientifiche odierne. La maggioranza di questi studiosi si aspetta che le future ricerche della scienza possano dirimere i fenomeni anomali ma, ovviamente, questo non sarà possibile finché non ci sarà una rivoluzione del metodo scientifico attuale.

La scienza misconosce l'esistenza del paranormale, dato che i fenomeni risultano, ad oggi, non provati. Anche il CICAP, l'associazione italiana che opera controlli su presunti fenomeni paranormali, non ha mai rilevato un “vero” fenomeno paranormale.

Il Journal of Parapsychology definisce "paranormale" qualsiasi fenomeno che in uno o più aspetti superi i limiti di ciò che è considerato fisicamente possibile secondo le assunzioni scientifiche del momento.

Non ci sono prove concrete dell'esistenza di fenomeni paranormali, in genere ci si basa su testimonianze o esperimenti conclusi in modo non scientifico e, quindi, non si possono mai escludere in modo categorico autosuggestione e volontà di imbrogliare.
Secoli fa fenomeni naturali, come quelli atmosferici, venivano erroneamente scambiati per soprannaturali. Oppure possiamo pensare ai poco noti fulmini globulari.
Altri fenomeni sono invece creati dalle persone a scopo ingannatorio, rientrano in questa casistica anche i casi di spiritismo.
Ci sono, poi, persone che si autosuggestionano in maniera talmente  profonda da convincersi di avere poteri soprannaturali.

"Possiamo veramente avere la certezza che alcuni fenomeni non siano realmente accaduti quando abbiamo invece delle prove che dichiarano il contrario? Il mio scopo sarà cercare quelle prove. E spero che voi vogliate accompagnarmi in questo viaggio alla scoperta del mistero.
I due luoghi di cui vi racconterò in questa guida sono ubicati in Lombardia, a pochi chilometri l'uno dall'altro: Crespi d'Adda con il suo sinistro cimitero e Trezzo sull'Adda con il suo castello maledetto."

Alessandro Valsecchi


ACQUISTA SUBITO NEI FORMATI:

Nessun commento:

Posta un commento